Crociere di Capodanno ai Caraibi

 

Le date delle Crociere sono dal 26 o 27 Dicembre al 5 o 6 Gennaio ( crociera di 10 giorni). Possibili estensioni con partenze il 22 dicembre ( 14 giorni)

La zona scelta per le crociere di Capodanno è quella dell'arco basso delle isole caraibiche che promette il tempo più secco, caldo e soleggiato in quel periodo dell'anno.

Facciamo quindi imbarchi da Martinica alle Grenadines , riservando alle Isole Vergini ( molto più a settentrione) le crociere da tardo febbraio in poi, con il meteo più orientato alla primavera ed alla stagione secca.

Comunque la scelta di questa zona di crociera non è dettata solo dalla meteorologia ma anche dalla bellezza dei luoghi , dalla qualità delle acque, dal colore chiaro delle spiagge e dalla presenza di barriere coralline incontaminate con grande vita sottomarina.

La crociera è poi un giusto mix di isole grandi con vegetazione lussureggiante come Martinica, Saint Lucia e S. Vincent e piccole isole selvagge chiuse fra le barriere create dai coralli.

In questo modo la vacanza offrirà molte opportunità: alcuni giorni visiteremo cittadine caraibiche con shopping in divertenti negozi o semplicemente ai mercatini rionali, cene in locali caratteristici, serate con musica caraibica suonata dalle divertenti steel band locali che ,solo dalle percussioni, riescono a ricreare ogni strumento. Altre serate le passeremo in rade isolate con il solo rumore in sottofondo del mare che si infrange sui reef che ci separano dall'Oceano aperto, il tutto sotto il cielo stellato più incredibile che vi sia capitato di vedere, talmente chiaro che pare a portata di mano e dove si possono ammirare insieme il piccolo carro con la stella Polare e , dalla parte opposta, la Croce del Sud.

Naturalmente di giorno faremo grandi e veloci veleggiate nei pass oceanici fra un'isola e l'altra spinti dal mitico e tiepido Aliseo , con tutti coloro che lo vorranno fare impegnati a condurre la barca ed a partecipare alle manovre. Una volta arrivati alla destinazione giornaliera , che cambia ogni giorno, nuotate ed immersioni nelle calde e limpide acque dietro le barriere alla ricerca dei coralli più belli e dei pesci più variopinti. Non mancano in zona grandi razze , in genere della specie leopardo, tartarughe marine ed aragoste che , offerte in vendita dai pescatori, non mancheranno di allietare le nostre cene.

Sulle piccole isole coralline , alcune di soli 25 metri di diametro, sarà possibile stare sdraiati al caldo sole dei tropici in un'atmosfera da sogno, andando a tuffarsi di quando in quando per rinfrescarsi.

La crociera prevede il volo intercontinentale dalle principali città italiane al mattino con arrivo il pomeriggio a Martinica ed imbarco nel porto di Le Marin in comode cabine con bagno sui nostri Sun Odyssey 51 o Benetau 50 di 15,5 metri di lunghezza.

Il giorno seguente navigheremo verso S. Lucia con sosta a Rodney Bay con visita del forte inglese da dove Orazio Nelson controllava il traffico dei nemici francesi, oppure a Marigot Bay , una piccola , protettissima rada chiusa da una lingua di sabbia e contornata da lussureggianti mangrovie.

Terzo giorno verso il bellissimo ancoraggio dei Pitons , 2 picchi di origine vulcanica coperti di foresta tropicale, a picco sul mare. Acque blu cobalto e coralli fioriti ( ventagli e teste di moro) sul ricco fondale.

Quarto giorno: navigazione verso S. Vincent e sosta a Wallilabou dove sono state girate molte scene del film “Pirati dei Caraibi” o nella selvaggia Cumberland , con i suoi aironi bianchi.

Quinto giorno arrivo a Bequia, terra di balenieri , ed ormeggio a Port Elizabeth , dopo l'immancabile bagno sulle belle spiagge all'entrata del golfo, per shopping e visite a terra nel caratteristico paesino.

Sesto giorno navigheremo verso l'esclusiva Mustique con le ville di tutti i più famosi membri del Jet set internazionale, bagno a Macaroni bay ed aperitivo al notissimo locale da Basil's con ottima musica e splendidi cocktail a base di frutti tropicali.

Giorno seguente navigazione verso Tobago Cays con sosta per il pranzo a sud di Canouan di fronte alla sua spiaggia bianca. Proseguimento nel pomeriggio ed ingresso nel reef di Tobago Cays dove passeremo la notte fra le barriere coralline.

Ottavo giorno dedicato ai bagni di sole e di mare e alle immersioni fra i pesci ed i coralli ed alla visita delle 5 piccole isole di questo mini-arcipelago chiuso in 2 semicerchi di coralli: Petit Bataux, Petit Rameau, Baradal, James b, Petit Tobacco.

Nono giorno con navigazione verso Petit S.Vincent con sosta all'entrata del pass oceanico per scendere sulla splendida isoletta ( 50 mq!) di Mopion per il bagno. La sera dormiremo dietro l'isola più grande , contornata da bellissime spiagge e sede del resort più famoso di tutti i Caraibi, dove potremo scendere per un'happy hour o per una cena a lume di candela.

Decimo giorno: navigazione e sosta alla piccola ed incredibile Palm Island contornata da spiagge da sogno per poi andare a dormire a ridosso della barriera corallina di Union e ultima serata caraibica nel grazioso paesino, in uno dei due locali con steel band e ristorante.

Undicesimo giorno: ultimi bagni al mattino per riportare a casa il caldo del sole ed il sapore delle acque caraibiche, proseguimento nel pomeriggio con volo di collegamento per Martinica ed ,in serata, volo intercontinentale verso l'Italia
 

NB! è possibile che sia necessario rientrare su Sun Vincent per il volo di collegamento . A volte non è possibile organizzare la crociera one-way e quindi prevederà il rientro con la barca a Martinica ed il programma ne risulterà modificato nella tempistica delle soste, perchè alcune saranno saltate in andata e riservate alla navigazione di ritorno